Crea sito

Arista di maiale

Arista di maiale

Oggi qui sul blog vi propongo la mia versione dell’ arista di maiale.

Una ricetta semplice e facile da preparare e non ha bisogno di tanta manualità perché cuoce da sola, bisogna solo girarla di tanto in tanto.

Questa ricetta è ideale anche per le festività natalizie,  è un ottima idea per portare in tavola qualcosa di diverso, sia per il giorno di Natale sia per Santo Stefano.

Potete accompagnare questo piatto con un contorno di verdure, patate, piselli, funghi, ecc.

Passiamo ora alla ricetta e vi spiego come realizzare questa mia versione dell’ arista di maiale.

Ingredienti:

  • 1kg arista
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 1/2 cipolla
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • Sale q.b.
  • 4 cucchiai di olio d’oliva

In un pentola dal doppio fondo versate l’olio e fate scaldare.

Quando è caldo mettete l’arista nella pentola.

Nel frattempo che la carne si rosola, preparate le verdure,  pelate una carota e tagliatela a dadini.

Tagliate anche il sedano a dadini,  io ho usato anche le foglie del sedano.

Passate ora alla cipolla, io ne ho usato la metà e anche la cipolla l’ho tagliata a dadini.

Fate rosolare bene entrambi i lati dell’ arista.

Quando saranno ben rosolati entrambi i lati, sfumate con il vino bianco.

Fate evaporare il vino e aggiungete le verdure precedentemente tagliate.

Fate cuocere l’ arista girandola di tanto in tanto per circa 45-50 minuti a fuoco basso.

Una volta cotta toglietela dal fuoco e fatela raffreddare su un tagliere,  tagliatela a fettine sottili e mettetele su una padella a scaldare con il sughetto di cottura.

Servite le fettine di arista calde accompagnate da un contorno a vostro piacimento.

Spero vi sia piaciuta questa mia versione del’arista di maiale.

Come contorno per questo piatto vi consiglio il mio contorno vegetariano al forno.

Potete anche abbinare questo piatto con dei funghi alla griglia.

Come sempre vi ricordo che mi trovate anche sui social sia su Instagram sia su Facebook.

Ora vi saluto e vi aspetto alla prossima ricetta.

Saluti da foodcreation.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy