Crea sito

Polenta fatta in casa

Polenta fatta in casa

Oggi vi propongo qui sul blog la mia ricetta della polenta fatta in casa.

In un precedente articolo, in quello delle farine da cereali vi avevo già parlato della farina di mais in cui si ricava la farina per fare la polenta.

Io ho usato per fare la polenta fatta in casa la farina bramata  e la fioretto, le ho usate entrambi perché la farina bramata è molto grossolana come consistenza e di conseguenza risulterà molto granulosa al palato.

Quindi dividendo a metà le due farine la polenta risulterà cremosa e compatta e al palato sarà liscia e ben gradevole.

Ma ora passiamo alla ricetta e vi spiego come realizzare la polenta fatta in casa.

Ingredienti per 6 persone:

  • 2 litri di acqua circa
  • 500g farina bramata
  • 500g farina fioretto
  • Sale q.b
  • Pecorino q.b.
  • Sugo rustico per condire

Per il sugo io l’ho fatto con le spuntature di maiale e le salsicce. In una pentola alta mettete l’olio e fate rosolare le spuntature  e le salsicce, una volta rosolate aggiungete il pomodoro, il sale e fate cuocere per circa un’ora.

In una pentola alta e dal doppio fondo mettete a bollire l’acqua,  per cuocere la polenta non deve bollire forte altrimenti si formano i grumi, ma sfiorare appena il bollore.

In una ciotola mettete le due farine e mescolatele tra loro.

Versate la farina a pioggia nella pentola mescolando con una frusta da cucina,  in modo che non si formino i grumi.

Versatela un po’ alla volta continuando a mescolare energicamente con la frusta.

Quando la polenta inizierà a bollire noterete che diventa più densa.

Fate cuocere la polenta per mezz’ora continuando a mescolare con la frusta, quando la polenta si stacca dai bordi della pentola e risulterà ben compatta,  a quel punto la polenta è pronta.

Mettete la polenta sul piatto o sulle apposite tavolette di legno e condite con il sugo e una spolverata di pecorino grattugiato.

Spero vi sia piaciuta questa mia versione della polenta fatta in casa e che proverete anche voi a rifarla a casa vostra.

Come sempre vi ricordo che mi trovate anche sui social sia su Facebook sia su Instagram.

Ora vi saluto e vi aspetto alla prossima ricetta.

Saluti da foodcreation.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy